Francesco De Fabiani - Oslo - 2019/2020 • ©Modica/Nordic Focus

Si chiude con un ritiro in una complicata 50 Km a Oslo-Holmenkollen, la stagione 2020 dell’alpino di Gressoney.

Oslo, Norvegia – 10 Mar. 2020 • Si è chiusa ufficialmente domenica 8 marzo la stagione 2020 di Francesco De Fabiani. Una chiusura in anticipo, complice anche il difficile momento italiano e internazionale a causa del dilagare del “Coronavirus”, che arriva al termine di una stagione certamente non esaltante per DeFast.

Iniziata a novembre con problemi fisici alla schiena, la stagione di De Fabiani non è di fatto mai decollata, con posizioni di rincalzo nel periodo novembre/dicembre, ma soprattutto con un ritiro nella gara che rappresentava gli obiettivi stagionali: il Tour de Ski. Poche le eccezioni, comunque degne di nota, come le belle prestazioni in Repubblica Ceca, e il finale del neonato Ski Tour in Scandinavia, culminate con uno splendido ottavo posto nella Sprint in classico (il miglior De Fabiani di sempre in questo format) e dal tredicesimo posto finale ottenuto grazie al decimo posto di giornata nella 30 Km conclusiva.

Iniziato non certo bene, il 2020 di DeFast si è chiuso con il ritiro nella 50 Km in classico di Oslo, complice anche una brutta caduta.

«Non è stata la miglior gara – dice Francescooltre a non avere una gran condizione fisica, la sfortuna si è messa di mezzo facendomi dapprima rompere un bastone al primo giro. Al secondo giro un russo mi è caduto davanti e non ho potuto evitarlo facendo un bel ruzzolone, ho preso una gran botta in faccia e alla schiena e ho capito che sarebbe stato meglio fermarsi».

Sull’annata 2020, De Fabiani è realista: «É iniziata male, alcuni piccoli segnali mi avevano fatto sperare di raddrizzarla, ma purtroppo la tendenza è stata sempre la stessa. Chiudo la stagione con tre risultati nella Top 10 (in Repubblica Ceca, nella Sprint in classico allo Ski Tour e nella 30 Km in classico ancora allo Ski Tour) che certo non sono male, ma non è ciò che mi aspettavo, perché ho sempre fatto troppa fatica».

«La stagione finisce qui – aggiunge l’alpino – non parteciperò allo Sprint Tour in Canada, tra le altre cose perché, giustamente, la FISI ha bloccato l’attività causa coronavirus (ad eccezione di chi si gioca le posizioni di vertice in Coppa). In questo momento riposarsi e ricaricare le batterie in vista del futuro è la cosa più importante».

Per il futuro, DeFast è comunque positivo: «Se questa non è stata una stagione da ricordare, preferisco guardare avanti e pensare al 2021, conscio del fatto che di solito dopo le stagioni peggiori ho sempre avuto annate positive, come lo scorso anno per esempio».

 

__________________________________

Ufficio Stampa di Francesco De Fabiani
Redatto da Paolo Mei
Tradotto da Nicolò Caneparo

e-max.it: your social media marketing partner
fifrdejanoptruessv
  • Francesco De Fabiani - Oslo - 2019/2020 • ©Modica/Nordic Focus

    STAGIONE CONCLUSA PER DE FABIANI

    Si chiude con un ritiro in una complicata

    Read More
  • Francesco De Fabiani - Trondheim - 2019/2020 • ©Modica/Nordic Focus

    DE FABIANI 13° ALLO SKI TOUR

    Francesco De Fabiani chiude in crescendo la prima

    Read More
  • Francesco De Fabiani - Falun - 2019/2020 • ©Modica/Nordic Focus

    DE FABIANI IN SCANDINAVIA PER LO SKI TOUR

    Continua la stagione dell’alpino di Gressoney con il

    Read More
  • Francesco De Fabiani - Oberstdorf - 2019/2020 • ©Modica/Nordic Focus

    BUONA TRASFERTA TEDESCA PER DE FABIANI

    Dalle nevi amiche di Oberstdorf, l’alpino del C.S.E.

    Read More
  • Francesco De Fabiani - Nové Město - 2019/2020 • ©Modica/Nordic Focus

    DE FABIANI RIAGGANCIA LA TOP TEN A NOVÉ MĚSTO

    L’alpino di Gressoney ritrova il sorriso con due

    Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10

De Fabiani Logo Fontina
De Fabiani Logo Regione VDA
De Fabiani Logo Fontina
image
image
image
suunto logo
Esercito Italiano

image
image
image
image